La Formazione

INDICE MODULI FORMATIVI
OBIETTIVO GENERALE
OBIETTIVI FORMATIVI


Obiettivi Formativi
Gli obiettivi formativi sono stati raggruppati in base alle quattro funzioni operative individuate nell'obiettivo generale. Al termine del modulo 118 il discente è capace di:

1. FUNZIONE DI COORDINAMENTO
• Identificare il ruolo e le funzioni del Volontario Soccorritore
• Definire il Sistema di Emergenza Sanitaria 118 e identificare il modello organizzativo, gli obiettivi e le componenti operative
• Descrivere le finalità e le caratteristiche di una procedura standardizzata (es.: protocollo operativo, linee guida...)
• Integrarsi e cooperare nel Sistema 118
• Descrivere il programma di evoluzione del Sistema 118 in Piemonte

2 e 3. FUNZIONI DI VALUTAZIONE E SOCCORSO
• Classificare la criticità dell'evento secondo i codici protocollati
• Riconoscere l'assenza di una o più funzione vitali in un soggetto ed eseguire le tecniche di B.L.S. secondo i protocolli stabiliti
• Ipotizzare in un soggetto una lesione del midollo spinale in base alla dinamica dell'incidente ed eseguire le metodiche di immobilizzazione della colonna vertebrale
• Identificare e classificare in un soggetto le lesioni craniche e facciali ed eseguire le metodiche di soccorso adeguate
• Identificare un soggetto con arto fratturato ed eseguire le metodiche di immobilizzazione adeguate
• Identificare in un soggetto una emorragia ed eseguire le metodiche di tamponamento adeguate
• Sostenere psicologicamente il soggetto bisognoso di soccorso
• Classificare le tecniche di mobilizzazione ed adottare quella più idonea alle condizioni del soggetto

4. FUNZIONE DI GESTIONE
• Eseguire le procedure di comunicazione via radio
• Formulare il codice di intervento alfanumerico
• Eseguire il protocollo operativo e/o linea guida (es.: la collaborazione con gli operatori dell'eliambulanza, la gestione del soccorso sul luogo dell'evento...) Riassumendo, gli argomenti del corso per il Volontario Soccorritore 118 sono:
• Il supporto vitale di base
• Il trattamento del trauma
• Il trattamento dell’emorragia
• Le comunicazioni con la Centrale Operativa
• Il rapporto con la persona che si soccorre
• Il rapporto tra i soccorritori
• Il rapporto con le altre figure professionali del Sistema 118.